Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeFocusSpecialiCovid-19Covid-19, Regione Campania: tutti i provvedimenti per l’agricoltura

Covid-19, Regione Campania: tutti i provvedimenti per l’agricoltura

La crisi innescata dal Covid-19 – considerata la più grave dell’era della globalizzazione – si caratterizza per la rapidità con cui si è diffusa su scala planetaria, incidendo prima sugli aspetti sanitari per poi agire, con forza, su quelli socio-economici. Al pari di quanto accade negli altri Paesi avanzati, la pandemia sta dispiegando i suoi effetti negativi anche sul tessuto economico, produttivo e sociale dell’Italia e dei singoli territori.

In un tale scenario, la Regione Campania ha adottato una serie di provvedimenti – illustrati nella sezione dedicata del portale istituzionale – volti al contenimento, prima, e alla riduzione, poi, della diffusione del contagio tra i cittadini. Al tempo stesso, Amministrazione è impegnata a dare risposte concrete alla crisi socio-economica.

 

Piano per l’emergenza socio-economica

Con delibera di Giunta n. 170 del 7 aprile 2020, la Regione Campania ha adottato il Piano per l’Emergenza Socio-Economica, dell’importo complessivo di 908 milioni di euro, che contiene misure straordinarie di sostegno alle imprese, comprese quelle dell’agricoltura e della pesca, ai professionisti e lavoratori autonomi nonché di supporto alle famiglie, ai singoli cittadini in difficoltà e alle fasce più deboli della popolazione.

Si tratta, dunque, di un Piano molto articolato. Sono previste, infatti, cinque tipologie di misure di sostegno:

  • per le politiche sociali (dotazione: 515,8 milioni);
  • per le microimprese (artigiane, commerciali, di servizi o industriali), i professionisti/lavoratori autonomi e le aziende agricole e della pesca (dotazione: 288 milioni);
  • per la casa (dotazione: 45,4 milioni);
  • per il comparto del turismo (dotazione: 30 milioni);
  • per specifici comparti dell’agricoltura (dotazione: 29 milioni).

In particolare, il Piano – così come dettagliato dalla delibera di Giunta regionale n. 211 del 5 maggio 2020 – stanzia 45 milioni a favore delle imprese agricole e 5 milioni per le imprese della pesca e acquacoltura cui vanno aggiunti 19 milioni per il comparto bufalino e 10 milioni per quello florovivaistico, vale a dire i settori particolarmente colpiti dall’emergenza da Covid-19.

👉 Per approfondimenti clicca QUI

👉 Per il video clicca QUI

 

Delibere e decreti

La Giunta regionale della Campania ha adottato varie delibere, di interesse anche per il settore primario, e la Direzione Generale per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha approvato una serie di decreti che, tra l’altro, hanno semplificato le procedure per i beneficiari del Psr.

👉 Per approfondimenti sulle delibere clicca QUI

👉 Per approfondimenti sui decreti clicca QUI 

 

Modifiche del Psr

Con delibera di Giunta n. 461 del 15 settembre 2020, la Regione Campania ha recepito la modifica del Psrversione 8.1 approvata dalla Commissione europea con cui è stata introdotta la misura 21 “Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e Pmi particolarmente colpiti dalla crisi di Covid-19”, che contempla la tipologia d’intervento 21.1.1 “Sostegno alle aziende agricole agrituristiche, alle fattorie didattiche e all’agricoltura sociale”. Il bando è stato emanato il 17 settembre 2020 e la graduatoria unica regionale definitiva è stata approvata il 26 febbraio 2021.

Con Decisione C (2021) 2093 del 24 marzo 2021 la Commissione europea ha approvato la modifica del Psr –  versione 9.2 che introduce la tipologia d’intervento 21.1.2 “Sostegno alle Pmi attive nella trasformazione e commercializzazione nel comparto vinicolo”.  Il bando della tipologia 21.1.2 è stato adottato il 15 febbraio 2021 con una clausola di salvaguardia e il  termine per la presentazione delle domande di sostegno è scaduto il 22 marzo 2021. La modifica del Psr –  versione 9.2 è stata recepita con delibera di Giunta regionale n. 147  del 7 aprile 2021 .

👉 Per approfondimenti clicca QUI

 

👉 Per scaricare l’opuscolo (ultima versione – 19 maggio 2020) clicca  QUI

👉 Per i comunicati stampa della Giunta regionale clicca QUI