Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeNewsPrimo PianoPiano strategico nazionale per la Pac 23-27, presa d’atto della Regione Campania

Piano strategico nazionale per la Pac 23-27, presa d’atto della Regione Campania

Con delibera di Giunta n. 715 di ieri, 20 dicembre 2022, la Regione Campania ha preso atto della Decisione n. C (2022) 8645 final del 2 dicembre scorso con cui la Commissione europea ha approvato il Piano strategico nazionale della Politica agricola comune 23-27 (Psp), co-finanziato dall’Ue tramite il Fondo europeo agricolo di garanzia (Feaga) e il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr).

La Giunta regionale ha demandato ai competenti uffici della Direzione generale per le Politiche agricole, alimentari e forestali “l’espletamento degli adempimenti necessari all’implementazione degli interventi di sviluppo rurale, contenuti nel Piano strategico della Pac 2023-2027 dell’Italia, di competenza dell’Autorità di gestione regionale Campania, secondo le schede di intervento codificate nel Piano strategico tenendo conto delle specificità regionali in esse riportate”.

Il Piano strategico nazionale (per la versione integrale clicca QUI) stabilisce che siano le Regioni a programmare e gestire gli interventi dello sviluppo rurale, integrando negli interventi di sviluppo rurale del Psp le declinazioni delle “specifiche regionali”. Tali specificità sono riportate nei Complementi per lo sviluppo rurale (Csr) 23-27, che rappresentano i documenti regionali attuativi della strategia nazionale.

Il Csr Campania 23-27 è attualmente in fase di definizione e si articola in due categorie di interventi:

– interventi a superficie e/o a capo, che riguardano pagamenti ed indennità erogate sulla base delle superfici, delle coltivazioni praticate e/o del numero dei capi allevati;

– interventi non a superficie e/o a capo, che riguardano la realizzazione di progetti di investimenti materiali e immateriali, le azioni di formazione, informazione, consulenza e cooperazione e l’erogazione di aiuti forfettari non parametrati alle superficie e/o al numero di capi allevati.

La dotazione finanziaria del Csr Campania 23-27 è pari a 1.263 milioni di euro, di cui 580,5 milioni di risorse Feasr (Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale).

 

Leggi anche: