Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeNewsPrimo PianoBandi Psr, assessore Caputo: “Al servizio di territori e comparti”

Bandi Psr, assessore Caputo: “Al servizio di territori e comparti”

E’ stato dedicato alla presentazione dei bandi di recente emanazione del Psr l’incontro che si è svolto ieri, 11 luglio 2022, a Carinola con la partecipazione dell’assessore all’Agricoltura della Regione Campania, Nicola Caputo.

In un post pubblicato su Facebook, l’assessore Nicola Caputo ha affermato che il comprensorio di Carinola “rappresenta tutte le entità culturali, sociali ed economiche di questo territorio, tra i più fertili della Campania” e “ha davvero tutto per diventare la nuova area produttiva intensiva della nostra regione, a partire dalla vivacità imprenditoriale e dalla capacità dei sindaci locali di stimolare tutti gli imprenditori, cambiando approccio e rimettendo l’agricoltura al centro delle politiche di sviluppo territoriale”.

“Ecco perché – ha proseguito l’assessore Caputo – sono proprio le associazioni di categoria e gli amministratori a ricoprire il ruolo di assessore nei territori, ad aiutare il processo per cambiare passo e portare avanti questa vera e propria rivoluzione amministrativa e culturale in Campania”.

“I nuovi bandi – ha rimarcato l’assessore – sono ispirati ai valori della semplificazione e della sburocratizzazione. Una grande novità per la nostra regione, che finalmente legge le reali esigenze degli agricoltori. Uno dei problemi che ci siamo subito posti è come sostenere settori ed aree che in passato hanno avuto difficoltà ad intercettare i finanziamenti. Abbiamo definito misure ad hoc, come nel caso dei muretti a secco per l’agricoltura eroica della Costiera Amalfitana, Penisola Sorrentina e isole, e nel caso del settore bufalino, cui sono stati destinati 100 milioni di euro per l’ammodernamento delle aziende e le soluzioni ambientali”.

“Due aspetti diversi – ha concluso l’assessore Nicola Caputo – che testimoniano l’approccio nuovo che ci siamo dati in questo periodo di transizione del Psr perché l’agricoltura campana é e deve essere sintesi di tutte le nostre agricolture. Le imprese hanno ora certezza dei tempi, conoscendo in anticipo quando usciranno i bandi, ma dobbiamo migliorare il livello qualitativo delle nostre progettazioni”.

L’incontro, organizzato dal Comune di Carinola e Acli Terra Caserta in collaborazione con l’Assessorato regionale all’Agricoltura, ha visto gli interventi della sindaca Giuseppina Di Biasio, del presidente della VII Commissione Ambiente, Energia e Protezione civile del Consiglio regionale della Campania, Giovanni Zannini, del presidente di Acli Terra Caserta, Michele Zannini, e della vice-direttrice delle Politiche agricole, alimentari e forestali della Regione Campania, Daniela Lombardo. Ha moderato l’assessore all’Agricoltura del Comune di Carinola, Pasquale Galdieri.

Sono intervenuti i sindaci Guido Di Leone (Cellole), Erasmo Fava (Falciano del Massico), Francesco Lavanga (Mondragone), Salvatore Martiello (Sparanise) e Gaetano Tessitore (Francolise) nonché il vicesindaco di Sessa Aurunca, Italo Calenzo.

 

Leggi anche