Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeArchivio News 2020Periodo transitorio Pac: primo accordo tra Consiglio e Parlamento

Periodo transitorio Pac: primo accordo tra Consiglio e Parlamento

Ieri, 30 giugno 2020, il Consiglio dell’Ue e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo informale sul proseguimento del sostegno agli agricoltori europei nell’ambito dell’attuale quadro giuridico della Politica agricola comune (Pac) fino al 31 dicembre 2022, quando entrerà in vigore la nuova Pac.

Da una nota del Consiglio (per la versione completa clicca QUI) si apprende che il testo negoziato è stato approvato dal comitato speciale Agricoltura.

“La proroga – si legge nel comunicato – garantirà la continuità dei pagamenti agli agricoltori e agli altri beneficiari. Inoltre, in questi due anni, gli Stati membri avranno il tempo di preparare i loro piani strategici nazionali nell’ambito della nuova legislazione sulla Pac e pianificarne l’attuazione previa approvazione da parte della Commissione”.

“L’adozione definitiva del regolamento transitorio – conclude la nota – è prevista per la fine del 2020, essendo strettamente legata al Quadro finanziario pluriennale (Qfp) attualmente in fase di negoziazione”.

Nella nota dell’Europarlamento (per la versione completa clicca QUI) si legge che i propri negoziatori, insieme a quelli del Consiglio, hanno convenuto che “la durata del periodo transitorio, a partire dal 1° gennaio 2021, dovrebbe essere di due anni” a fronte della proposta della durata annuale inizialmente proposta dalla Commissione “che entrambi i co-legislatori considerano insufficiente a causa dei ripetuti ritardi nei negoziati sul bilancio a lungo termine dell’Ue e nei colloqui di riforma della Pac strettamente correlati” (per saperne di più sulla proposta della Commissione clicca QUI).

Foto tratta da pixabay.com