Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeArchivio News 2016Psr, ecco i bandi per le aziende agricole, i giovani agricoltori e le imprese del Sannio

Psr, ecco i bandi per le aziende agricole, i giovani agricoltori e le imprese del Sannio

Pubblicato il decreto dirigenziale n . 46 del 12 settembre 2016 che adotta i bandi del Psr Campania 2014-2020 relativi alle tipologie di intervento 4.1.1, 4.1.2, 5.2.1 e 6.1.1 ed apre i termini per la presentazione delle domande di sostegno .

In particolare i bandi finanziano:

  • gli investimenti produttivi delle aziende agricole che rimuovono gli elementi di debolezza strutturale al fine di migliorare redditività e competitività (tipologia 4.1.1);
  • gli investimenti che favoriscono il ricambio generazionale nelle aziende agricole e l’inserimento di giovani agricoltori qualificati (tipologia 4.1.2);
  • gli investimenti volti al ripristino del potenziale produttivo delle aziende del Sannio colpite dalle avversità atmosferiche nel 2015 (tipologia 5.2.1);
  • i premi in denaro ai giovani agricoltori che per la prima volta si insediano come capo azienda agricola (tipologia 6.1.1).

“Con questi bandi – dichiara Franco Alfieri, consigliere del Presidente De Luca all’Agricoltura, Foreste, Caccia e Pesca – entriamo nel cuore pulsante del Psr. Offriamo un sostegno alle aziende che investono per rafforzarsi sul mercato e a coloro, con meno di 40 anni, che decidono che il proprio futuro è nell’agricoltura. Infine sono previsti contributi a favore delle imprese agricole del Beneventano duramente colpite dall’eccezionale ondata di maltempo nello scorso autunno. I bandi, rivisti sulla base delle osservazioni pervenute dalle associazioni di categoria – conclude Alfieri – saranno presentati nel corso di un road show che toccherà le cinque province e teso, soprattutto, a far emergere le istanze e i bisogni dei territori in vista della revisione del Programma”.

Il termine per la presentazione delle domande è di 60 giorni dalla data di pubblicazione sul Burc del decreto dirigenziale n. 46/2016.