Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeNewsPrimo PianoPsr Campania, versione 9.2: ok della Commissione europea

Psr Campania, versione 9.2: ok della Commissione europea

Con Decisione C(2021)2093 del 24 marzo 2021 la Commissione europea ha approvato la modifica del Psr Campania 2014-2020 – versione 9.2 proposta dall’Autorità di Gestione del Programma.

La principale novità è rappresentata dall’introduzione della tipologia d’intervento 21.1.2 “Sostegno alle Pmi attive nella trasformazione e commercializzazione nel comparto vinicolo”, con la quale la Regione Campania intende dare una risposta alla situazione di crisi che, in conseguenza delle chiusure e restrizioni, sta colpendo il comparto del vino e, in particolare, le aziende più piccole.

Infatti, secondo uno studio di settore condotto dall’Università di Padova (“Analisi sull’andamento dei mercati durante e post Covid-19”), le vendite verso il settore HoReCa, che pesano per il 30% in volume dei consumi italiani e per il 50-70% in valore, hanno fatto registrare un forte calo. In contrazione anche le vendite sul mercato italiano, che è quello maggiormente di riferimento per la Campania, soprattutto per il segmento dei bianchi che rappresenta circa il 50% della produzione vinicola regionale.

Il bando della tipologia 21.1.2 è stato adottato dalla Regione Campania nel febbraio scorso con clausola di salvaguardia poiché, al momento della sua approvazione, la proposta di modifica del Psr, che prevedeva appunto l’introduzione della 21.1.2, era ancora in corso di istruttoria presso i Servizi della Commissione (per saperne di più clicca QUI).  La dotazione finanziaria del bando è pari a 7 milioni di euro e il termine per la presentazione delle domande è scaduto il 22 marzo scorso.

La Regione Campania erogherà alle Pmi beneficiarie un bonus una tantum fino ad un massimo di 50mila euro: l’importo del contributo sarà determinato in funzione delle giacenze di vino di qualità (Docg, Doc, Igt) al 31 dicembre 2019 che risultano dal registro telematico del vino consultabile sul Sian (Sistema Informativo Agricolo Nazionale).

La nuova tipologia 21.1.2 si colloca nell’ambito della misura 21 “Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e PMI particolarmente colpiti dalla crisi di Covid-19”, cui afferisce anche la tipologia 21.1.1 “Sostegno alle aziende agricole agrituristiche, alle fattorie didattiche e all’agricoltura sociale”, attivata nel settembre 2020 (per saperne di più clicca QUI) e con graduatoria dei beneficiari approvata nel febbraio scorso (per approfondimenti clicca QUI).

La versione 9.2 del Psr – che sarà recepita nei prossimi giorni con delibera di Giunta regionale di presa d’atto – prevede anche una nuova delimitazione delle aree soggette a vincoli naturali significativi diversi dalla montagna (Anc), con conseguente modifica della scheda della misura 13 “Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali ad altri vincoli specifici” e dell’allegato 1 al Programma.