Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeNewsPrimo PianoIl Psr Campania alla “Giornata nazionale di Biodiversità di interesse agricolo e alimentare”

Il Psr Campania alla “Giornata nazionale di Biodiversità di interesse agricolo e alimentare”

Venerdì 20 maggio 2022 si terrà a Napoli, presso la sede di Sviluppo Campania (auditorium Palazzo Pico – Monica Tavernini, via Terracina 230), l’incontro “Presentazione delle azioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversità animale di interesse agricolo ed alimentare ed esperienze a confronto sulle Comunità del Cibo alla luce della nuova programmazione comunitaria”.

L’evento, promosso dalla Regione Campania – Assessorato all’Agricoltura nell’ambito del progetto Amica (“Azioni a sostegno delle microfiliere zootecniche per la valorizzazione delle risorse genetiche Campane Autoctone e delle relative produzioni”), di concerto con il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e la collaborazione di Sviluppo Campania, cade in occasione della “Giornata nazionale per la Biodiversità di interesse agricolo ed alimentare”.

Fitto il programma dell’iniziativa, che si svolgerà con modalità ibrida (in presenza e online) e prevede due distinte sessioni che potranno essere seguite in streaming ai link che saranno comunicati in seguito.

Alle ore 10.00 apertura con il seminario divulgativo “Azioni di tutela e valorizzazione delle risorse genetiche animali autoctone della Regione Campania”.

Alle ore 14.30 sarà la volta della tavola rotonda “Gli strumenti a sostegno della valorizzazione dell’agrobiodiversità di interesse per l’alimentazione: le Comunità del Cibo”, con le conclusioni dell’assessore regionale all’Agricoltura, Nicola Caputo.

Nel corso della sessione pomeridiana si parlerà, tra l’altro, degli accordi di rete per la valorizzazione delle risorse genetiche autoctone dei progetti collettivi Abc (“Agrobiodiversità campana: moltiplicazione, conservazione e caratterizzazione di risorse genetiche vegetali erbacee autoctone”) e Dicovale (“Diversità, conservazione e valorizzazione delle specie legnose da frutto autoctone campane”).

I due progetti sono finanziati dal Psr Campania attraverso la tipologia d’intervento 10.2.1 “Conservazione delle risorse genetiche autoctone a tutela della biodiversità”.

 

👉 Programma