Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeArchivio News 2020Psr, nuove semplificazioni per le misure non a superficie

Psr, nuove semplificazioni per le misure non a superficie

In conseguenza dell’emergenza da Covid-19, la Regione Campania ha adottato con decreto dirigenziale n. 76 del 2 aprile 2020 nuove semplificazioni delle procedure a favore dei beneficiari delle misure non connesse alla superficie e/o agli animali del Psr.

Il decreto dà attuazione alla delibera n. 144 del 17 marzo scorso con cui la Giunta regionale ha dato indirizzo alle Autorità di Gestione, alle Direzioni Generali, agli Uffici Speciali e Strutture di missione responsabili della gestione di programmi e fondi deputati al finanziamento di lavori, servizi e forniture di adottare misure volte all’introduzione di procedure semplificate in modo da consentire l’accelerazione dei pagamenti alle imprese.

Il decreto n. 76 stabilisce:

  • la proroga al 15 maggio dei termini di scadenza per tutti i bandi in corso alla data del 17 marzo;
  • la sospensione dei termini in scadenza di una serie di adempimenti a carico dei beneficiari nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il 15 aprile, senza necessità di presentare di specifica istanza;
  • la proroga di 60 giorni – a rettifica di quanto già stabilito con decreto n. 69 del 16 marzo – dei termini per la conclusione delle operazioni stabiliti dalle Decisioni Individuali di Concessione (Dica) emanate sino al 15 aprile: tale proroga è autorizzata d’ufficio e non necessita, pertanto, di alcuna richiesta preventiva da parte dei soggetti beneficiari né di istruttoria da parte della Regione, in caso di richiesta già avanzata dal beneficiario.
VAI ALLO SPECIALE COVID-19

Foto tratta da pixabay.com