Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeSenza categoriaPac 23-27: il Piano strategico nazionale e la Regione Campania

Pac 23-27: il Piano strategico nazionale e la Regione Campania

Il 2 dicembre 2021 è stata adottata formalmente la Politica agricola comune (Pac) per il periodo 2023-2027. La nuova Pac poggia sui tre regolamenti (Ue) – 2021/2115, 2021/2116 e 2021/2117 (rispettivamente “Piani strategici”, “Finanziamento, gestione e monitoraggio” e “Organizzazione comune dei mercati”) – pubblicati sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea (Guue) del 6 dicembre 2021 (vai all’articolo).

La nuova Pac entrerà in vigore dal 1° gennaio 2023 a seguito dell’introduzione di un periodo transitorio che ha prorogato le norme della Pac 2014-2020 al 31 dicembre 2022.

Il nuovo modello di attuazione della Pac 23-27 prevede l’elaborazione, da parte di ciascuno Stato membro, di un Piano strategico nazionale le cui azioni dovranno concorrere al raggiungimento degli obiettivi della nuova Politica agricola comune – 9 obiettivi specifici e un obiettivo trasversale – attraverso la programmazione e l’attuazione degli interventi previsti nel Primo pilastro, finanziato dal Fondo europeo agricolo di garanzia (Feaga), e nel Secondo pilastro, finanziato dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (Feasr).

In Italia la redazione del Piano strategico nazionale della Pac è coordinata dal Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali e vede il diretto coinvolgimento delle Regioni e delle Province autonome per dare voce alle esigenze del tessuto agricolo di cui sono espressione.

Il 31 dicembre 2021 il Ministero ha trasmesso il Piano alla Commissione europea, che ha tempo fino al 30 giugno 2022 per valutarlo ed approvarlo.

Documenti

News

Foto tratta da pixabay.com