Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeNewsPrimo PianoAiuti di Stato: sì della Commissione a regime italiano da 31,9 miliardi

Aiuti di Stato: sì della Commissione a regime italiano da 31,9 miliardi

Con Decisione C(2021)7521 final del 15 ottobre 2021 la Commissione europea ha approvato un regime di aiuti di 31,9 miliardi di euro dello Stato italiano a sostegno delle imprese colpite dalla crisi economico-finanziaria causata dalla pandemia di Covid-19.

Il regime di aiuti SA.62668 si colloca nell’ambito del “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del Covid-19″, adottato il 19 marzo 2020 (per saperne di più clicca QUI) e modificato più volte (per approfondimenti clicca QUI).

Dalla nota stampa diramata dalla Commissione (per la versione completa clicca QUI)  si apprende che il regime di aiuti è aperto a tutte le imprese, indipendentemente dalle loro dimensioni e dal settore in cui operano (ad eccezione del settore finanziario), e prevede due tipologie di misure: aiuti di importo limitato, erogabili nella forma di esenzioni e riduzioni fiscali, crediti d’imposta, sovvenzioni dirette; sostegno per i costi fissi non coperti sostenuti nel periodo compreso tra il marzo 2020 e il dicembre 2021 o durante parti di tale periodo.

Sul fronte degli aiuti di importo limitato, il massimale è pari a 225mila euro per impresa che opera nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli, 270 mila euro per impresa operante nel settore della pesca e dell’acquacoltura o di 1,8 milioni di euro per impresa che opera in tutti gli altri settori.

Il sostegno per i costi fissi non coperti non potrà superare l’importo complessivo di 10 milioni di euro per impresa, potrà coprire i costi fissi non coperti sostenuti nel periodo compreso tra il marzo 2020 e il dicembre 2021, potrà essere concesso solo alle imprese che non erano considerate in difficoltà già al 31 dicembre 2019, ad eccezione delle microimprese e delle piccole imprese ammissibili anche se già in difficoltà.

Sia gli aiuti di importo limitato che il sostegno per i costi fissi non coperti potranno essere concessi fino al 31 dicembre 2021.