Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeNewsPrimo PianoAiuti di Stato, agricoltura: consultazione pubblica della Commissione

Aiuti di Stato, agricoltura: consultazione pubblica della Commissione

Raccogliere osservazioni dei portatori d’interesse sulle proposte di revisione delle norme in materia di aiuti di Stato per i settori agricolo, forestale e della pesca: è questo l’obiettivo della consultazione pubblica che la Commissione europea ha lanciato ieri, 11 gennaio 2022, e alla quale è possibile partecipare fino al 13 marzo prossimo.

“La revisione proposta – recita la nota stampa della Commissione (per la versione integrale clicca QUI) – mira ad allineare le norme in vigore alle attuali priorità strategiche dell’Ue, in particolare alla Politica agricola comune (Pac), alla futura Politica comune della pesca (Pcp) e al Green Deal europeo” (per saperne di più sulla Pac clicca QUI e sul Green Deal europeo QUI).

La consultazione riguarda, tra l’altro, le proposte di revisione degli Orientamenti del 2014 in materia di aiuti di Stato nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali e del Regolamento di esenzione per categoria nel settore agricolo (Aber).

Nel comunicato si legge che la Commissione ha effettuato una valutazione delle norme vigenti in materia di aiuti di Stato per i settori agricolo e forestale.

“Le norme esaminate – sottolinea la nota stampa – rispondono ampiamente alle esigenze dei settori interessati e contribuiscono al conseguimento degli obiettivi politici più ampi dell’Ue, quali la protezione dell’ambiente, della salute delle piante, degli animali e, più in generale, della salute pubblica”.

“Al tempo stesso – prosegue il comunicato – la valutazione ha rivelato che le norme in vigore necessitano di alcune modifiche mirate” per allinearle alle attuali priorità strategiche dell’Ue, tra cui, in particolare, quelle previste dal Green Deal europeo e dalle strategie “Biodiversità” e “Dal produttore al consumatore” (per saperne di più sulle strategie clicca QUI).

Per visionare le proposte oggetto della consultazione e partecipare clicca QUI.

Foto tratta da pixabay.com