Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeFocusSpecialiCovid-19Covid-19, Regione Campania: le delibere per l’agricoltura

Covid-19, Regione Campania: le delibere per l’agricoltura

Come abbiamo visto nelle altre sezioni di questo speciale Covid-19, la Giunta regionale della Campania ha approvato due importanti delibere.

La delibera n. 461 del 15 settembre 2020 è di presa d’atto della Decisione n. C (2020) 6153 del 2 settembre 2020 con la quale Commissione Europea ha approvato la modifica del Psr Campania 2014-2020 – versione 8.1, che ha introdotto la misura 21 “Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori e Pmi particolarmente colpiti dalla crisi di Covid-19”:

La delibera n. 211 del 5 maggio 2020 ha dettagliato le misure straordinarie previste dal Piano socio-economico per l’emergenza Covid-19 (approvato con delibera n. 170 del 7 aprile 2020) a sostegno delle imprese agricole, con interventi specifici a favore dei comparti bufalino e florovivaistico, della pesca e dell’acquacoltura.

La Giunta regionale ha adottato, poi, una serie di delibere per sostenere il tessuto produttivo alle prese con la fase emergenziale da Covid-19. Ecco una panoramica dei provvedimenti di maggiore interesse per le aziende e gli altri operatori dell’agricoltura.

Sospensione degli adempimenti tributari regionali

Con delibera n. 281 del 9 giugno 2020, la Giunta regionale ha disposto la sospensione di tutti gli adempimenti tributari e dei termini dei versamenti che scadono nel periodo compreso tra il 1 giugno ed il 31 agosto 2020, prorogando tali termini al 30 settembre 2020 senza applicazione di sanzioni ed interessi. Il provvedimento riguarda la Tassa automobilistica regionale, l’Imposta regionale sulla benzina per autotrazione (Irba), l’Imposta Regionale sulle Emissioni Sonore degli Aeromobili (Iresa), il Tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi (Tsdd) e l’Addizionale applicata all’accisa sul gas naturale utilizzato per gli usi civili e per gli usi agricoli, artigiani e industriali (Arisgan). 

Sospensione degli adempimenti tributari e dei termini dei versamenti relativi a varie imposte regionali

Con delibera n. 182 del 15 aprile 2020, la Giunta regionale ha deciso la sospensione, nel periodo compreso tra il 15 aprile  e il 31 maggio 2020, di tutti gli adempimenti tributari e i termini dei versamenti relativi all’Imposta regionale sulla benzina per autotrazione (Irba), all’Imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili (Iresa), al Tributo speciale per il deposito in discarica dei rifiuti solidi (Tsdd) e all’Addizionale applicata all’accisa sul gas naturale utilizzato per gli usi civili e per gli usi agricoli, artigiani e industriali (Arisgan) per i soggetti che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio della Regione Campania. Gli adempimenti e i versamenti sospesi dovranno essere effettuati entro il 30 giugno 2020, senza applicazione di sanzioni ed interessi.

Dichiarazione dello stato di crisi per le imprese zootecniche e florovivaistiche 

Con delibera n. 160 del 31 marzo 2020, la Giunta ha dichiarato lo stato di crisi per le imprese florovivaistiche e zootecniche danneggiate dalle misure di contenimento del Covid-19 e, contestualmente, ha chiesto al Ministero per le Politiche Agricole, Alimentari e Forestali di porre in essere ogni utile iniziativa per l’attivazione delle risorse previste dal Fondo di Solidarietà Nazionale, ai sensi del decreto legislativo n. 102/2004 che disciplina gli interventi finanziari per far fronte ai danni alle produzioni agricole e zootecniche verificatisi nelle zone colpite da calamità naturali o eventi eccezionali.

Pubblicazione dell’avviso per la Cassa Integrazione in Deroga 

In data 24 marzo 2020 è stato pubblicato l’avviso pubblico che definisce l’iter per la presentazione delle istanze di Cassa Integrazione in Deroga (Cigd) per i datori di lavoro di unità produttive ubicate in Campania – incluse quelle agricole e della pesca – ed anche con un solo dipendente. La Cig in deroga può essere anche riconosciuta retroattivamente a decorrere dal 23 febbraio 2020 e, comunque, per un periodo non superiore a nove settimane in conseguenza degli effetti reali dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 in Campania. L’avviso è improntato al massimo snellimento delle procedure.

Accelerazione dei pagamenti alle imprese

Con delibera n. 144 del 17 marzo 2020, la Giunta regionale ha dato indirizzo alle Autorità di Gestione, alle Direzioni Generali, agli Uffici Speciali e Strutture di missione responsabili della gestione di programmi e fondi deputati al finanziamento di lavori, servizi e forniture di adottare misure volte all’introduzione di procedure semplificate in modo da consentire l’accelerazione delle liquidazioni. L’obiettivo è essere vicini alle aziende in questo momento di crisi ed immettere nel circuito economico tutte le risorse possibili.