Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeArchivio News 2020Sondaggio Eurobarometro, la Pac vista dai cittadini

Sondaggio Eurobarometro, la Pac vista dai cittadini

Il 73% dei cittadini dei 27 Paesi Ue sostiene di sapere cos’è la Politica agricola comune (Pac) e più dei tre quarti ritiene che essa vada a vantaggio di tutti e non solo degli agricoltori. Dati al sotto della media per l’Italia, dove solo il 51% dei cittadini afferma di conoscere la Pac, cui è destinato oltre un terzo del bilancio europeo: 390 miliardi di euro.

E’ quanto emerge dai risultati del sondaggio Eurobarometro “Gli europei, l’agricoltura e la Pac” pubblicati nei giorni scorsi dalla Commissione europea.

L’indagine è stata condotta tra l’agosto e il settembre 2020: 27.200 le interviste effettuate agli abitanti del Vecchio Continente, parte delle quali raccolte online a causa della pandemia da Covid-19.

Dalla survey emerge che il 73% dei cittadini europei afferma di conoscere la Pac – il 64% in maniera superficiale ed il 9% nei dettagli – con un incremento del 6% rispetto all’indagine 2017. In Italia la percentuale di coloro ha sentito parlare della Pac scende al 51% – con un incremento comunque del 7% rispetto all’indagine di tre anni fa – ed appena il 4% assicura di conoscerla bene. Un dato, quest’ultimo, che ci colloca all’ultimo posto tra i 27 insieme a Portogallo e Malta.

Sempre rispetto al 2017, gli europei, in particolare gli italiani, oltre ad essere maggiormente consapevoli della Pac sono anche più convinti che a beneficiarne siano tutti i cittadini e non solo degli agricoltori (76% oggi, +15% rispetto all’indagine di tre anni fa). In tutti gli Stati membri la maggioranza dei cittadini condivide questo punto di vista, ad eccezione di Malta.

In merito agli obiettivi che la Pac dovrebbe avere, il recente sondaggio conferma i risultati del 2017. Il 62% dei cittadini europei indicano come priorità la sicurezza alimentare, il 52% la protezione dell’ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici e il 51% un equo tenore di vita agli agricoltori.

La survey Eurobarometro rivela che, sempre rispetto al sondaggio 2017, è aumentato il numero degli europei secondi i quali l’Ue sta svolgendo al meglio il proprio ruolo rispetto agli obiettivi chiave della Pac. L’area in cui l’Ue si impegna maggiormente è quella sicurezza alimentare per l’80% degli intervistati, con un aumento dell’8% rispetto al dato di tre anni fa.

Infine, il 95% degli intervistati ritiene che l’agricoltura e le zone rurali siano importanti per il “nostro futuro” nell’Unione europea. E gli italiani? Per appena il 43% l’agricoltura è “molto importante”, a fronte una media continentale del 56%, mentre per circa il 50% è “abbastanza importante”.

 

Per saperne di più sui risultati del sondaggio clicca QUI

Foto tratta da pixabay.com