Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeArchivio News 2020Rural4University2020: invito a partecipare riservato alle università della Campania

Rural4University2020: invito a partecipare riservato alle università della Campania

Far acquisire agli studenti universitari competenze specifiche in tema di sostenibilità, sviluppo rurale e innovazione con l’obiettivo di agevolarne l’inserimento nel mondo del lavoro. E’ questo il principale obiettivo di Rural4University 2020, che si colloca nell’ambito del più articolato progetto Rural4Learning, promosso dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali nell’ambito del programma Rete Rurale Nazionale 2014-2020.

Rural4University 2020 punta anche a far conoscere agli studenti coinvolti in che modo i Programmi di Sviluppo Rurale (Psr) contribuiscono allo sviluppo dell’agricoltura sostenibile e dell’innovazione oltre a porre l’accento sulle nuove sfide e prospettive della Politica Agricola Comune (Pac) post 2020.

All’interno di Rural4University 2020, che parte dalla positiva esperienza del progetto-pilota Rural4University attuato nel corso del triennio precedente, la Regione Campania, d’intesa con la Rete Rurale Nazionale, intende realizzare un’attività di divulgazione e trasferimento di conoscenze che si articola in tre fasi distinte:

  • fase 1 (marzo/maggio) – RuralLearn: seminari presso le università aderenti con successivi test online di verifica:
  • fase 2 (settembre/ottobre) – RuralCamp: study visit
  • fase 3 (novembre/dicembre) RuraLab: laboratorio d’impresa.

La Regione Campania integrerà queste azioni con study visit rivolte agli studenti partecipanti, selezionati d’intesa con le università aderenti tra coloro che avranno superato i test di verifica.

Le università della Campania interessate all’iniziativa possono aderire all’invito a partecipare, che disciplina la selezione degli Atenei aderenti, compilando la scheda di adesione entro e non oltre il 10 febbraio 2020.

Info: 081 7967322 – alimentazione@regione.campania.it

Foto tratta dal portale della Rete Rurale Nazionale