Portale per la comunicazione e la customer satisfaction
HomeArchivio News 2020Covid-19: ecco il bando Psr per agriturismi, fattorie didattiche e agri-sociale

Covid-19: ecco il bando Psr per agriturismi, fattorie didattiche e agri-sociale

Assicurare un sostegno finanziario alle imprese della filiera agrituristica e alle aziende agricole impegnate in attività didattiche e sociali, tra le più colpite dagli effetti della pandemia da Covid-19. E’ questo l’obiettivo del bando di attuazione – approvato con decreto dirigenziale n. 193 del 17 settembre 2020 – della nuova tipologia d’intervento 21.1.1 del Psr Campania (per saperne di più clicca QUI).

Il bando ha una dotazione finanziaria di 6 milioni di euro e prevede l’erogazione di un bonus una tantum dell’importo fino a:

  • 7.000 euro per le aziende agrituristiche con attività di alloggio e ristorazione;
  • 6.500 euro per le aziende agricole con attività di solo alloggio o solo ristorazione;
  • 6.500 euro per le aziende agricole che esercitano attività sociale;
  • 6.000 euro per le aziende agricole che esercitano attività didattiche.

Il termine ultimo per il rilascio della domanda di sostegno sul portale Sian è fissato alle ore 16.00 del giorno 19 ottobre 2020.

Come si legge nella nota pubblicata sul portale regionale dell’Agricoltura, la Regione Campania “intende dare una risposta alla situazione di crisi che, in conseguenza delle chiusure e restrizioni alla circolazione delle persone, sta colpendo in modo particolare il settore dell’agriturismo. Restrizioni alla mobilità che hanno causato un blocco totale dell’attività per diversi mesi e disdette delle prenotazioni ricevute prima dell’inizio della diffusione del Covid-19; tutt’ora si registra una caduta sostanziale delle prenotazioni e delle presenze a causa della fortissima riduzione dei flussi turistici sia interni sia internazionali”.

“Al fine di preservare – prosegue la nota – il tessuto economico e produttivo della filiera agrituristica campana, che risulta essere tra le più penalizzate dalle conseguenze derivanti dalla pandemia da Covid-19, è previsto il pagamento una tantum di un contributo finanziario volto a sostenere la liquidità aziendale e mantenere così la continuità delle attività”.

Analogo sostegno, conclude la nota, è assicurato alle fattorie didattiche e alle aziende che erogano servizi educativi nell’ambito dell’agricoltura sociale.

VAI ALLO SPECIALE COVID-19

Foto tratta da pixabay.com